-->

Webserie #3: cos'è una webserie? (Parte 2)


Tra le tante definizioni di webserie presenti on-line, ho preso in considerazione due definizioni wikipediane e la definizione di un premio internazionale dedicato alla Web Television.
Vediamo cosa ci dice sulle webserie Wikipedia nella versione italiana:
"Il termine webserie [...] indica una serie di episodi di fiction realizzati per essere fruiti attraverso il Web (la cosiddetta Web TV), oppure sui display dei dispositivi mobili"

e in quella inglese:

"A web series is a series of videos, generally in episodic form, 
released on the Internet or also by mobile or cellular phone, and part of the newly emerging medium called web television. A single instance of a web series program is called an episode or webisode"
(trad.: Una webserie è una serie di video, generalmente in forma episodica, distribuiti via Internet o anche attraverso dispositivi mobili o cellulari, e parte dei nuovi media emergenti chiamati web television. Un singolo frammento di una webserie è detto episodio o webisodio).

Entrambe sono piuttosto vaghe, non trovate?

Proviamo allora a dare un'occhiata alla definizione degli

"A web series is defined a series of two or more episodes held together by the same title, trade name or mark, or identifying personality common to all the episodes that initially aired and was distributed anywhere in the world via the Internet using website technology [...]. Exclusion from this are works such as previews, trailers, sizzle reels, demo reels, commercials, any sequences from feature-lenght films for theatrical distribution or home video release, aired and unaired episodes of established TV series delivered on free network broadcast television, pay television and all forms of cable television, and any unsold traditional TV series pilots".
(trad.: Si difinisce webserie una serie di due o più episodi tenuti insieme dallo stesso titolo, marchio commerciale, caratterizzata da una personalità comune a tutti gli episodi, che inizialmente sono in onda e vengono trasmessi su Internet [...] Sono escluse opere come le anteprime, i trailer, i size reels, i demo reels, gli spot pubblicitari, sequenze di lungometraggi per la distribuzione cinematografica o per il rilascio dell' homevideo, episodi di serie Tv andate in onda o no, distribuite su un canale televisivo gratuito, dalla televisione a pagamento e da tutte le forme della televisione via cavo, e gli eventuali episodi pilota di serie Tv rimasti invenduti).

La situazione è abbastanza confusa, vero?
Esaminiamo a questo punto ognuna delle definizioni considerate.
Quest'ultima, quella degli IAWTV Awards, considera webserie tutti i contenuti video web-nativi serializzati in due o più episodi, che abbiano in comune il titolo, il brand o un aspetto che li tenga uniti.
Tale definizione, ovviamente, non può essere considerata quella ufficiale di webserie, perché è stata creata per selezionare le produzioni web-native che concorrono nella sezione web series del premio, ma evidenzia due concetti base del webseriale: la web-natività e la serialità.
La definizione dice, infatti, che una webserie è tale se distribuita ovunque nel mondo attraverso la Rete, escludendo ogni contenuto trasmesso prima in TV, e se serializzata in almeno due episodi.
Tuttavia ancora non ci siamo.

Torniamo alle definizioni wikipediane, sorvolando sulla faccenda dei dispositivi mobili e dei cellulari che non ha di fatto alcuna rilevanza per la definizione di webserie. Sia nella versione italiana che in quella inglese, viene ribadito che una webserie è una narrazione serializzata.
La definizione inglese ci dice, inoltre, che un singolo segmento della narrazione è chiamato webisode (webisodio in italiano), mentre quella italiana ci dà un'informazione fondamentale: una webserie è una serie di episodi di fiction.
Ecco la chiave che chiude la porta che separa una vera webserie, da una qualsiasi serie di video web-nativi accomunati da un unico titolo: la fiction.

La fiction la conosciamo bene: è la narrazione basata sull'invenzione, sulla creazione di un universo verosimile costituito da ambienti, personaggi e azioni. Questo tipo di narrazione, dal punto di vista audiovisivo, ha diversi sottogeneri che si differenziano per esempio per il formato o per il ricorso, appunto, alla narrazione serializzata.

Arrivati a questo punto vorrei proporvi la mia soluzione alla domanda "Cos'è una webserie?". Credo che sia possibile ottenere una definizione di webserie unendo le tre definizioni prese ad esempio a un po' di buon senso, dato dalla consapevolezza che è errato definire "webserie" un qualsiasi contenuto video serializzato, semplicemente perché proposto su Web:

In quanto fiction una webserie può essere interpretata da attori in carne e ossa o animata, basata su un videogame o ispirata alla vita reale. Spaziando dall'horror, al fantascientifico, passando per il comico e il teen drama, le webserie si propongono come un nuovo genere di intrattenimento, che si adatta alle esigenze di un telespettatore sempre meno "tele" e sempre più high tech, connesso, partecipativo e, potremmo dire, "webspettatore".

La mia definizione è ovviamente una possibile soluzione alla confusione che attualmente circonda il fenomeno. Il mio vuole essere un tentativo di racchiudere le webserie all'interno di un confine, escludendo tutti quei contenuti che, per il semplice fatto d'essere serializzati su Internet, si autodefiniscono webserie, ma sono ben lontane dall'esserlo.

Ho voluto proporre dei paletti per iniziare a delineare un fenomeno ancora abbastanza selvaggio e la cui definizione dipende dal punto di vista dell'osservatore.

(pubblicato mercoledì, 3 aprile 2013)



Chiara Bressa,





Ricapitolando:


"Webserie" è una fiction web-nativa, ossia creata dalla Rete per la Rete, diffusa prima su Web e solo successivamente, se possibile, su altri media. È suddivisa in webisodi (webisodio al singolare), solitamente di breve durata (dico solitamente perché sono diverse le webserie che ormai si avventurano in webisodi di oltre venti minuti), accomunati da una narrazione di fondo, da un unico titolo e da elementi comuni come per esempio la presenza di personaggi e ambienti fissi.



Prossimamente: 

Webserie #4: Webserie o non webserie? Questo è il problema

Post precedenti:

Webserie #2: cos'è una webserie? (parte 1)
Webserie #1: come chiamarle?
Webserie #0