-->

Webserie #0

Iniziamo con un post #0 per fare chiarezza e inquadrare meglio ciò di cui parlerò. O meglio, di cui scriverò. Perché #0? Perché il simbolo del cancelletto, in inglese, è detto number sign, ovvero "segno del numero", e viene anteposto al numero in sostituzione della parola number; #0 sta per number zero.
Quindi, l'uso del cancelletto, è solo una scelta grafica, che in molti reputeranno da fighetti, ma a me piaceva di più scritto in questo modo.

E perché ho optato per lo 0 e non per l'1, essendo questo il mio primo post e tenendo conto che la mente umana è portata a iniziare a contare dal numero 1? Semplice.
Perché lo zero non è solo sinonimo di nulla, di fine o di fallimento. Certo è che tale cifra ha numerose valenze negative: se lo zero in questione è la votazione in un test, non ha di certo nulla di positivo, così come non è piacevole quando è la temperatura a scendere a zero. Tuttavia, lo zero, è anche sinonimo di partenza (il cronometro parte da zero), di inizio (il nuovo giorno inizia a mezzanotte, l'ora 00.00), di storica convenzione (l'Anno Zero), di origine (nella retta orientata lo zero indica convenzionalmente il punto di origine). 
Quindi, questo post #0, indica, convenzionalmente, la partenza, l'inizio, l'origine del mio discorso.

Un discorso che, a sua volta, trova origine nella mia tesi di laurea che, come avrete ormai dedotto, ho dedicato al fenomeno webseriale.
Fenomeno che in Rete mi è apparso alquanto caotico, selvaggio e privo di un qualsiasi ordine di base. Nessuno era in grado di dirmi con precisione cosa fosse una web series, o quale fosse stato il primo contenuto webseriale nella storia del Web.
L'unica informazione certa era relativa al Paese natale delle web series: gli Stati Uniti.
Sbarcate ormai da tempo anche nel Vecchio Continente, le web series sono diventate un concetto quasi di dominio pubblico.
Tuttavia, soprattutto qui in Italia, la confusione e l'incertezza permangono, andando a creare quello che nella mia tesi ho definito essere un "calderone concettuale".
La mia tesi, e di conseguenza questo blog, vuole proporre delle basi per l'intero fenomeno delle web series, cercando di dare un ordine al tutto e delle fondamenta il più solide possibile.
Chiunque potrebbe obiettare le mie riflessioni, ma voglio comunque raccontarvele, sperando ovviamente di trovarvi tutti d'accordo.

Nei post futuri darò una definizione del concetto, esporrò l'utilizzo di quella che reputo essere la terminologia corretta in italiano, vi racconterò la storia di questo fenomeno d'Oltreoceano, lo analizzerò come strumento di intrattenimento, di marketing e così via.

Il tutto sarà condito da news in merito al mondo delle web series, in continuo fermento.

Quindi, che le danze abbiano inizio.



(pubblicato domenica, 17 marzo 2013)